Crea sito

Le passate cose, Quezzi: diario di un piccolo mondo antico.

Una storia smarrita tra le verdi campagne, proprio come l'elegante teatrino dell'Unione Villeggianti che, agli albori del Novecento, presentava l'aspetto di un giardino in pieno fiore.
Una storia vera e inedita, tratta da vecchi ricordi raccontati, da giornali e documenti, e portata alla luce dopo cento anni.

 

 

 

Un ringraziamento all'associazione "A Compagna" per la recensione del libro su Quezzi "Le passate cose".

"L’aotrice a no l’é zeneize, ma a vive a Quessi da quante basta pe sentîseghe òramai de caza e avei avuo a coæ (ò fòscia sentio o bezeugno) de conosce a stöia do quartê. Inte questo a l’è stæta agiutâ da ‘n vexin de caza, o Milio Fossati, memöia stòrica do pòsto ( o l’ea nasciuo lì, a l’Òlmo, do 1919), in personaggio ch’o l’à conosciuo e cantòu con Mario Cappello, che za primma de moî o l’àiva riconosciuo comme sò erede artistico.
Questo libbro o conta ‘na stöia vea, anbientâ inte ‘na Quessi (aloa fraçion do comun de Marasci) frequentâ da vilezanti de Zena, che gh’àivan finn-a fondòu l’Unione Villeggianti Quezzi, con tanto de teatrin pe demoâse inte seiann-e estive.
In bèllo libbro, pin de notiçie interesanti e coîxitæ in sce ‘n quartê ben pöco conosciuo".

Passeggiata a Quezzi

 

Sabato 16 aprile accompagnerò chi vorrà esserci per una passeggiata nei luoghi del mio libro "Le passate cose" insieme agli amici del Centro Culturale Terralba.
Chi fosse interessato a partecipare, contatti il Centro, via Terralba 4R Genova
tel. 347 728 8981

Si raccomandano abiti comodi e scarpe adatte alle camminate in campagna.